Seleziona una pagina

Associazione culturale Norma
in collaborazione con
e
Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Ravenna

15-17 novembre 2018

Artificerie Almagià
Via dell’Almagià 2 – RAVENNA

Around the Rock
XXVIII edizione

Dal 15 al 17 novembre potremo ascoltare dodici band tra emergenti e già affermate nella ventottesima edizione di Around the Rock: quasi trent’anni di attività che Associazione Norma ha dedicato alla promozione delle giovani band italiane con un concorso divenuto nel tempo un punto di riferimento e che è anche un festival senza competizioni, una vetrina con alcuni dei giovani ospiti locali e alcune importanti band provenienti da tutta Italia.

“Around the Rock” è un concorso nato con gli obiettivi di esplicitare e favorire l’espressione artistica giovanile, dare continuità all’offerta musicale giovanile, promuovere l’ascolto di musica e qualificarne l’offerta, attivare meccanismi di partecipazione da parte dei giovani.

Info: Facebook @aroundtherockravenna

Il programma
inizio sempre dalle ore 21
Ingresso offerta libera

giovedì 15 novembre

– Kuf
– I Traditori
– Lomii
– Flysuit

venerdì 16 novembre

– Stanis
– Nannibiuss & Friends
– Drive me Dead
– Cucineremo Ciambelle

sabato 17 novembre

– Infinite Monkey Theory
– Quarto Piano
– Cut me Mick
– Visioni di Cody

LE BAND

I Traditori
I Traditori nascono nel dicembre 2013 a San Piero in Bagno (FC), dall’incontro di Matteo Cavallini e Leonardo Forcelli con Federico Valgiusti e Francesco Ricci. Nel marzo 2015 esce il loro primo ep, “Novità”, registrato al Soundido Studio di Bagno di Romagna (FC) sotto la guida di Massi Amadori (Mazapegul, Daunbailò, Opez) e Titano Gulmanelli (Jang Senato). Nell’estate 2017 iniziano a registrare il nuovo album allo Stonebridge Studio di Cesena sotto la guida di Andrea Cola (Sunday Morning) e Michele Bertoni (Aidoru, Marquez). “Delicato” ha visto la luce il 20 aprile 2018 per Libellula. “Delicato” è l’esordio discografico de I Traditori. Il disco conta dieci brani dove disagio, storie d’amore assurde, vita a-sociale e lavoro formano un quadretto “all’italiana” tipico dei nati negli anni ottanta. Synth e batterie elettroniche, cosi come gli arrangiamenti curati, lasciano comunque spazio a una vena istintiva, ironica e “ruspante” che è l’essenza della band. Dalla traccia di apertura, “Povero sfigato”, fino a “Lignano”, i brani presentano situazioni comuni a molti, dai risvolti tragicomici, nei quali ci si può facilmente riconoscere e pensati per accompagnare l’ascoltatore nella vita di tutti i giorni.

Cut me Mick
Da Faenza a San Mauro mare, nati nel 2017, due singoli con video all’attivo su YouTube, vengono a proporci un pop punk energico con una voce al femminile e di tanto in tanto qualche scream.

Stanis
Gli Stanis sono una band punk hardcore melodica di Bologna che si è formata a fine 2016 con membri di Linterno e X-State Ride. Hanno pubblicato due ep e ad aprile è uscito il loro primo album. Se ti piacciono band come Belvedere e Good Riddance allora dovresti dargli un ascolto.

Lomii
Lomii è un duo acustico del cesenate composto da Emily Capanni e Lorenzo Brighi. Il progetto, formatosi nel 2016, vede l’incontro e la fusione delle voci, accompagnate da una chitarra. La semplicità lascia spazio a cambi di atmosfere tra il pop e il folk d’oltreoceano.

Visioni di Cody
Band sampierana. All’attivo l’ep autoprodotto “Semiotique” (2008/self) assieme ai dischi “Écrasez l’Infâme” (2009/Collapsed Records), “Gritole” (2012/Brutture Moderne) e “Appennino Libero” (2013/self). Si parla di un rock alternativo in cui convivono sostrati post-rock e vizi cantautorali anche se ultimamente è il punk pelo di cinghiale a farla da padrone nelle esibizioni dal vivo. C’è sempre qualcosa che non quadra con i canoni classici nelle loro canzoni, fonti ufficiali parlano di un’attitudine schietta come la grappa.

Kuf
I Kuf (con la U) sono un gruppo di Ravenna. I Kuf sono Giacomo Rossi alla batteria, Andrea Gambi alla chitarra, Domenico Di Iorio al basso, Luca Rani la voce. Due i cd già prodotti: “Via Trieste” nel 2015 e “Pigna” nel 2017. L’ultimo lavoro ha un sound emo che entusiasma davvero e un “blues dell’anima declinato in maniera diversa”. Nulla è ben definito e la sua energia ti arriva diretta. Quattro giovani ragazzi che hanno trovato la via giusta per esprimersi. La loro musica è, per citarli, “la musica dei giovani con i suoni spompati carichi”.

 

 

 

 

 

 

 

Visioni di Cody

 

 

 

 

 

 

Stanis

 

 

 

 

 

Quarto Piano

 

 

 

 

Quarto Piano

 

 

 

 

 

 

Nannibiuss & Friends

 

 

 

 

 

 

Infinte Monkey Theory

 

 

 

 

Flysuit

 

 

 

 

 

Drive me Dead

 

 

 

 

 

 

Cut Me Mick

 

 

 

 

 

KUF

 

 

 

 

I traditori


ultime news


tutte le news