Seleziona una pagina

Ravenna Duepuntozero e Associazione culturale Bronson
presentano

domenica 30 marzo – ore 21.30 – Ingresso 6 euro
Almagià
Via dell’Almagià 2 – RAVENNA

Kisses From Mars
in concerto
presentazione ufficiale nuovo album “Not Yet”

“Not yet” è il primo disco dei Kisses From Mars con la nuova formazione: dal 2012, dopo la separazione dal batterista, la band ha proseguito infatti il proprio percorso artistico come trio – Luca Baldini, Massimiliano Gardini e Simone Ricci – trovando la cifra stilistica desiderata in tre chitarre, loop, timpani con ritmiche minimali e voci riverberate, e avvicinando le proprie sonorità a quello che si potrebbe definire un “landscape sound”.

Il disco è frutto di circa un anno di lavoro, poi pre-prodotto, registrato e mixato in cinque giorni intensi di full immersion alla Casa del Vento di Chiesuola (RA) insieme a Enzo Cimino (Beatrice Antolini, Mariposa), Paolo Baldini (Muvic, Matrioska) e Andrea Lepri (fonico, arrangiatore, compositore), con gli ultimi ritocchi sonori affidati a Christian Ravaglioli. L’esperienza a Chiesuola ha dato all’opera l’ultimo valore aggiunto sia dal punto di vista musicale che energetico, grazie alla dimensione bucolica e all’energia artistica che la band ha respirato dentro e intorno alla Casa.

Silvia Bigi ha poi curato l’artwork, la fotografia e il video che uscirà con l’album, oltre ad aver fornito un importante contributo concettuale. New Model Label si occuperà invece dell’aspetto editoriale.

E se vogliamo fornire qualche coordinata su “Not Yet”, che sicuramente si pone come l’album della maturità dei Kisses From Mars (che hanno aperto dal vivo per band come Elf Power, Sleepy Sun e Motel Connection), si possono tirare in ballo il post-rock di band come Explosions in the Sky o Apse, i crescendo elettrici dei Godspeed You! Black Emperor, ma anche le introspezioni di Barn Owl o Pan American. Il tutto comunque declinato in maniera sorprendentemente innovativa, originale e con l’atteggiamento di un gruppo dalle idee chiare e una personalità ormai definitissima.
Scorrendo la track list, ecco che “Dissolves” è la percezione della realtà che ognuno modella e crea a immagine e somiglianza del proprio mondo interiore, e che esiste fino a che si decide che esista. Poi “Naked in the Rain”, semplicemente poesia espressa con il lato femminile, quindi “Dreams”, che è un sogno che ognuno vive a suo sentire. “Butterfly” rappresenta invece la leggerezza dell’essere, il prendere la vita come si vivesse un giorno soltanto, mentre “Land of Starshine” è viscerale, la terra, il ricordo ancestrale nell’inconscio collettivo. Chiude la title-track, “Not Yet”, rappresentazione della percezione del tempo anch’essa dettata semplicemente dal modo in cui ci si approccia ad esso.

www.kissesfrommars.com
www.kissesfrommars1.bandcamp.com
http://facebook.com/kissesfrommars


ultime news


tutte le news